News dal mondo fbf

Post by Francesca Puliti On 06 Aprile 2016 In Fbf news

A Parigi i ciclisti possono passare con il rosso. E in Italia?

Dopo Bruxelles e alcune città olandesi e tedesche, Londra potrebbe essere la prossima città a permettere il transito ai ciclisti con il semaforo rosso. Oltreoceano San Francisco si sta muovendo nella stessa direzione. E da noi? Alcuni sindaci istituiscono posti di blocco contro i ciclisti impenitenti.

 

Da qualche tempo a questa parte pare che le città del Nord Europa si rincorrano nella gara a chi è più bike-friendly. Adesso è la volta di Parigi, dove i ciclisti sono autorizzati a passare con il rosso, strada che si appresta a seguire anche la caotica Londra. Ma ben prima ci avevano pensato diverse città in Germania (dove si contano 5000 incroci “free” per i ciclisti) e nei Paesi Bassi (dove è permesso ovunque, ma solo svoltando a destra senza attraversare l’incrocio). Bruxelles ha avviato la sperimentazione nel 2012 senza registrare incrementi negli incidenti.

L’esperimento parigino mira addirittura a dimostrare il contrario: permettere alle bici di passare con il semaforo rosso ridurrebbe gli incidenti tra le auto. Anche qui si è seguita la via di Bruxelles: lo stop non vale per i ciclisti che devono svoltare a destra, basta che restino vicini al marciapiede. Oltre a Parigi, in Francia ci stanno provando Strasburgo e Nantes.

Di qua dalle Alpi la strada per le bici non è altrettanto spianata. Anzi. E’ notizia di pochi giorni fa che un primo cittadino ha predisposto addirittura dei posti di blocco per i ciclisti indisciplinati che si apprestavano a salire sui Colli Euganei senza rispettare l’obbligo della fila indiana, approfittando della bella stagione. 
Letto 3620 volte Ultima modifica il Mercoledì, 06 Aprile 2016 09:38
Sei qui: Home News A Parigi i ciclisti possono passare con il rosso. E in Italia?