News dal mondo fbf

Post by Redazione On 17 Marzo 2016 In Fbf news

La classifica delle capitali europee da visitare in bici

Cresce ogni anno la percentuale di viaggiatori che scelgono le due ruote come mezzo per visitare le capitali d’Europa. E le città si attrezzano per l’accoglienza dei bike traveller.

Al primo posto tra le capitali europee più bike friendly c’è Copenhagen, dotata di una estesa rete ciclabile, parcheggi ad hoc e un servizio di bike sharing pubblico riservato ai turisti a circa 2,50 l’ora.

Segue al secondo posto Amsterdam, capitale indiscussa delle due ruote, con centinaia di km di piste ciclabili, diverse opzioni per il noleggio e una serie di attrezzature pensate per chi si sposta pedalando. Ma l’Olanda intera è il paradiso dei ciclisti: tra le città più bike friendly d’Europa ci sono anche Utrecht e Eindhoven.

Parigi sta puntando da anni sulla mobilità ciclabile, attraverso uno dei sistemi più sviluppati d’Europa di bike sharing, piste ciclabili sempre più estese e – adesso – anche il progetto di chiudere la Rive Gauche al traffico veicolare, per lasciare spazio a pedoni e ciclisti. Tra le città più bike friendly d’Europa figurano anche Strasburgo, con 536 km di percorsi dedicati, Nantes e Bordeaux.

In Spagna Siviglia e Barcellona fanno meglio di Madrid. Se in Andalusia è possibile noleggiare una bici con 13 euro per una settimana intera (ma portatevi la carta di credito), nella capitale della Catalogna il bike sharing è riservato ai residenti, ma ci sono molti servizi per chi sceglie la bici.
Letto 632 volte Ultima modifica il Giovedì, 24 Marzo 2016 11:30
Sei qui: Home News La classifica delle capitali europee da visitare in bici